Ecobonus 110% - decreto attuativo

Ecobonus 110 % : il decreto attuativo del MISE (Ministero Sviluppo Economico)

È stata pubblicata una bozza del decreto del MiSE (Ministero dello Sviluppo Economico) che (come indicato nel primo comma del decreto stesso) “definisce i requisiti tecnici che devono soddisfare gli interventi che beneficiano delle detrazioni fiscali per le spese sostenute per interventi di efficienza energetica sul patrimonio edilizio esistente nonché gli interventi che beneficiano del Bonus Facciate e degli interventi che beneficiano della detrazione fiscale del 110%, ivi compresi i massimali di costo specifici per ogni singola tipologia di intervento”.

Va precisato che le disposizioni di questo decreto (come tutti i decreti del resto) entrano in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. La data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale di questo decreto del MiSE non è ancora nota ma dovrebbe essere fra fine agosto e inizio settembre

(questo articolo verrà aggiornato non appena verrà pubblicata la versione definitiva del decreto).

Leggi la bozza completa del decreto del MiSE

Elementi principali della bozza del decreto

Il Decreto definisce questi elementi:

  1. i requisiti che devono rispêttare gli interventi che beneficiano delle agevolazioni : Ecobonus al 110%, Bonus facciate, ecc.
  2. i massimali di costo specifici per singola tipologia di intervento
  3. le procedure e le modalità di esecuzione di controlli a campione eseguiti dall’ENEA e volti ad accertare il rispetto dei requisiti

Alcuni punti importanti presenti nella bozza del decreto

  • Nel caso in cui uno degli interventi consista nella mera prosecuzione di interventi della stessa categoria iniziati in anni precedenti sullo stesso immobile, ai fini del computo del limite massimo della detrazione, si tiene conto anche delle detrazioni fruite negli anni precedenti;
  • Non è consentito l’accesso alle detrazioni fiscali agli interventi che siano analoghi a interventi che già ne hanno beneficiato, eseguiti sullo stesso elemento edilizio o sullo stesso impianto da un tempo inferiore ai dieci anni dalla conclusione dei lavori.
  • Per gli interventi che accedono all’ecobonus 110% e per tutti quelli che richiedono l’asseverazione da parte di un tecnico abilitato, quest’ultimo sottoscrive e assevera che siano rispettati i costi massimi per tipologia di intervento, nel rispetto dei seguenti criteri:
    • i costi per tipologia di intervento sono inferiori o uguali ai prezzi medi delle opere compiute riportati nei prezzari predisposti dalle regioni e dalle province autonome territorialmente competenti, di concerto con le articolazioni territoriali del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti relativi alla regione in cui è sito l’edificio oggetto dell’intervento;
    • nel caso in cui i prezzari non riportino le voci relative agli interventi, o parte degli interventi da eseguire, il tecnico abilitato determina i nuovi prezzi per tali interventi in maniera analitica, secondo un procedimento che tenga conto di tutte le variabili che intervengono nella definizione dell’importo stesso.

Come è strutturato il decreto

Il Decreto è composto da 12 articoli e una serie di allegati (da A a I)

Articoli:

  • Articolo 1: Oggetto, ambito di applicazione e definizioni
  • Articolo 2: Tipologia e caratteristiche degli interventi
  • Articolo 3: Limiti delle agevolazioni
  • Articolo 4: Soggetti ammessi alle detrazioni
  • Articolo 5: Spese per le quali spetta la detrazione
  • Articolo 6: Adempimenti
  • Articolo 7: Attestato di prestazione energetica
  • Articolo 8: Asseverazioni per gli interventi che accedono alle detrazioni
  • Articolo 9: Trasferimento delle quote e cessione del credito
  • Articolo 10 : Monitoraggio e comunicazione dei risultati
  • Articolo 11: Controlli
  • Articolo 12: Disposizioni finali ed entrata in vigore

Allegati:

  • Allegato A : Requisiti da indicare nell’asseverazione per gli interventi che accedono alle detrazioni
  • Allegato B : Tabella di sintesi degli interventi (Detrazione o spesa massima)
  • Allegato C : Scheda dati sulla prestazione energetica (APE/AQE)
  • Allegato D : Scheda informativa
  • Allegato E : Requisiti degli interventi di isolamento termico (Trasmittanze delle pareti/coperture)
  • Allegato F : Requisiti delle pompe di calore (COP/EER)
  • Allegato G : Requisiti degli impianti e apparecchi a biomassa (Emissioni di particolato e CO)
  • Allegato H : Collettori solari
  • Allegato I : Massimali specifici di costo per gli interventi sottoposti a dichiarazione del fornitore o dell’installatore :

Ecobonus 110% - decreto attuativo MiSE - allegato I (1)

Ecobonus 110% - decreto attuativo MiSE - allegato I (1)

Hai qualche domanda specifica ?

Scrivi un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto.