Ecobonus 110% Il Decreto Requisiti non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Ecobonus 110%: Il Decreto Requisiti non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Il Superbonus 110% si basa su una legge (77/2020), una serie di decreti ed alcune circolari dell’Agenzia delle Entrate:

Il Decreto Requisiti non è ancora stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale e quindi, ad oggi (3 settembre 2020), non è in vigore.

Cosa significa ?

Per gli interventi che inizieranno prima della pubblicazione di tale decreto in Gazzetta Ufficiale si applicano, ove compatibili, le disposizioni  previste nel DM interministeriale del 19 febbraio 2007.

E il Decreto Asseverazioni ? Tale decreto non necessita invece della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale in quanto si tratta di un decreto ministeriale e per questo è un provvedimento che ha un contenuto della legge in quanto crea norme giuridiche, ma non la forma della legge, perché emanato da organi amministrativi e non da organi legislativi. Il decreto ministeriale non deve quindi essere presentato al Parlamento, ma registrato alla Corte dei Conti. Essendo stato realizzato questo passaggio tale decreto è in vigore.

Cosa suggeriamo di fare ?

Sebbene molti condomìni e privati vogliano, giustamente, procedere con le attività relative al Superbonus 110% suggeriamo di attendere la pubblicazione del Decreto in modo tale da poter operare con un quadro normativo chiaro.

Articolo e video sull’Ecobonus 110%

Se non l’hai ancora fatto puoi leggere l’articolo sull’Ecobonus 110% oppure puoi vedere il video sul nostro canale Youtube

Hai qualche domanda sul Superbonus 110% ?

2 Commenti

  • sandro ha detto:

    io vorrei mettere il fotovoltaico ma dovrei fare prima il cappotto …la mia domanda è…posso far fare il cappotto a una ditta in questo caso edile ..e poi il fotovoltaico a altra dita specializzata ..o ci dovrà essere un unico referente che fa entrambi i lavori? oppure che fatturi entrambi i lavori?

    • Ecostili ha detto:

      Salve,

      può far fare il cappotto ad una ditta e il fotovoltaico ad un’altra (con fatture distinte).

      Quello che deve considerare è che le spese per i lavori “trainati” (come il fotovoltaico) devono essere sostenute nell’arco di tempo di realizzazione degli interventi “trainanti” (come il cappotto).

Scrivi un tuo commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Contenuto protetto.